IL RUOLO DI PREPOSTO ALLA SICUREZZA


Il preposto è colui che sovrintende a tutte le attività cui è addetto un gruppo di lavoratori. Il D.Lgs. 81/2008 specifica che "i Preposti ricevono a cura del Datore di lavoro un'adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di sicurezza e salute del lavoro". I riferimenti normativi su cui si basa il corso fanno riferimento all'Art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/08 e correttivo 106/09, Accordo CSR n. 221 del 21/12/2011 e Accordo CSR n. 128 del 07/07/2016.

DURATA DEL CORSO: 8h
METODOLOGIA/E: Aula in presenza
CALENDARIO CORSI (Codice inseribile nel campo "Cerca il corso": PRE)
DATI ORGANIZZATIVI:
- Destinatari: lavoratori con il ruolo di Preposto alla sicurezza e che abbiano già completato il percorso di Formazione Generale e Specifica di cui al Punto 4 All. A dell'Accordo CRS n. 221 del 21/12/2011.
- Modalità di erogazione: Docenza frontale curata da docenti in possesso dei requisiti professionali previsti dal D.M. 06/03/2013.
- Strumenti didattici: pc/slide, videoproiettore, lavagna a fogli mobili, materiale vario di cancelleria

CONTENUTI:

- PRINCIPALI SOGGETTI DEL SISTEMA DI PREVENZIONE AZIENDALE: COMPITI, OBBLIGHI, RESPONSABILITÀ
- RELAZIONI TRA I VARI SOGGETTI INTERNI ED ESTERNI DEL SISTEMA DI PREVENZIONE
- DEFINIZIONE E INDIVIDUAZIONE DEI FATTORI DI RISCHIO
- INCIDENTI E INFORTUNI MANCATI
- TECNICHE DI COMUNICAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE DEI LAVORATORI, IN PARTICOLARE NEOASSUNTI, SOMMINISTRATI, STRANIERI
- VALUTAZIONE DEI RISCHI DELL’AZIENDA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AL CONTESTO IN CUI IL PREPOSTO OPERA
- INDIVIDUAZIONE MISURE TECNICHE, ORGANIZZATIVE E PROCEDURALI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE
- MODALITÀ DI ESERCIZIO DELLA FUNZIONE DI CONTROLLO DELL’OSSERVANZA DA PARTE DEI LAVORATORI DELLE DISPOSIZIONI DI LEGGE E AZIENDALI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO, E DI USO DEI MEZZI DI PROTEZIONE COLLETTIVI E INDIVIDUALI MESSI A LORO DISPOSIZIONE

ATTESTAZIONE: Attestato di partecipazione nominativo con certificazione di apprendimento rilasciato previa frequenza a non meno del 90% del totale delle ore di formazione previste.