FORMAZIONE SPECIFICA AI LAVORATORI RISCHIO MEDIO


I contenuti e i diversi rischi saranno trattati e approfonditi sulla base delle mansioni esercitate dai partecipanti, dello specifico contesto lavorativo in cui operano e del relativo DVR, in conformità dell’art. 37, comma 1, del D. Lgs. 81/08 e correttivo 106/09 ed in conformità all’Accordo CSR n. 221 del 21/12/2011 e Accordo CSR n.128 del 07/07/2016.

Attraverso questo percorso formativo si vuole promuovere la cultura della sicurezza, come concetto trasversale a tutti i settori di vita e del lavoro per farla diventare patrimonio di tutti.

Gli argomenti affrontati faranno riferimento a tipiche situazioni di rischio specificatamente presenti nelle realtà organizzative di appartenenza dei diversi allievi, accumunate, tutte, dalla classe di livello “medio” della categoria di rischio aziendale. Ci si soffermerà sui danni e sugli infortuni che la non gestione del rischio potrebbe determinare con specifica attenzione sia agli aspetti normativi, organizzativi ed economici, sia a quelli più propriamente legati alla dimensione individuale ed emotiva che inevitabilmente ne verrebbero coinvolti. Ci si interrogherà pertanto sull’importanza della prevenzione e si analizzeranno le necessarie misure e procedure di prevenzione e protezione da rispettare, attuare, promuovere e sviluppare.

Durante il corso è previsto l’utilizzo da parte dei formatori di un ampio ventaglio di tecniche, metodologie e strumenti formativi tra cui optare. Tali opzioni garantiscono la possibilità di contestualizzare argomenti, contenuti e metodi in modo da assicurare il miglior apprendimento possibile agli allievi e, allo stesso tempo, massimizzare la possibilità di raggiungere gli specifici obiettivi previsti dal disegno progettuale alla base del presente intervento formativo.

A titolo esemplificativo, è previsto il possibile utilizzo della specifica tecnica della simulazione di casi reali, capaci di favorire il coinvolgimento individuale e la conseguente comprensione più puntuale dei contenuti e dei temi proposti.

Ampio spazio sarà lasciato a tutto ciò che dia la possibilità di “esercitare” le conoscenze che si vuole far acquisire, in considerazione dell’assunto che la dimensione pratica sia fattore determinante ad assicurare maggiore comprensione e apprendimento. Esercitazioni individuali e di gruppo sviluppate intorno a particolari criticità vicine alla quotidianità dei partecipanti, sono al servizio di questo assunto e sono nella disponibilità della docenza che, all’occorrenza, ha facoltà di optare per un loro utilizzo eventuale.

Dal punto di vista degli strumenti, infine, è previsto un approccio didattico multimediale dove la mera docenza frontale è sempre affiancata e coadiuvata da stimoli video e audio utili ad attivare una comunicazione multidimensionale che favorisce e sviluppa partecipazione, coinvolgimento e motivazione nel singolo allievo, facilitandone l’immedesimazione con i contenuti e le tematiche del corso.

DURATA DEL CORSO: 8h
METODOLOGIA/E: Aula in presenza / Aula virtuale
CALENDARIO CORSI Finanziati (Codice inseribile nel campo "Cerca il corso": LSM)
CALENDARIO CORSI a pagamento (Codice inseribile nel campo "Cerca il corso": LSM)
DATI ORGANIZZATIVI:
- Destinatari: Lavoratori definiti secondo l'art.2 comma 1 lettera a Dlgs 81/08 che abbiano già completato il percorso di Formazione Generale di cui al Punto 4 All. A dell'Accordo CSR n. 221 del 21/12/2011.
- Modalità di erogazione: Docenza frontale curata da docenti in possesso dei requisiti professionali previsti dal D.M. 06/03/2013. A fronte di specifiche esigenze e/o necessità di ordine interno/organizzativo o esterno/ambientale e previa verifica della coerenza/fattibilità relativamente alla modalità di finanziamento eventualmente prescelta e alla normativa regionale/nazionale vigente, è operativamente disponibile la possibilità di affiancare/sostituire tale metodologia con modalità operative di Docenza che fanno riferimento all’utilizzo dei tipici strumenti della formazione a distanza sincrona.
- Strumenti didattici: pc/slide, videoproiettore, lavagna a fogli mobili, materiale vario di cancelleria.

CONTENUTI:

- RISCHI SPECIFICI (RISCHI INFORTUNI, MECCANICI GENERALI, ELETTRICI GENERALI, MACCHINE, ATTREZZATURE, RISCHI D'ESPLOSIONE, CADUTE DALL'ALTO, RISCHI CHIMICI, NEBBIE - OLI - FUMI - VAPORI - POLVERI, ETICHETTATURA, RISCHI CANCEROGENI, BIOLOGICI, FISICI, RUMORE, VIBRAZIONE, RADIAZIONI, MICROCLIMA E ILLUMINAZIONE, VIDEOTERMINALI, STRESS LAVORO CORRELATO, PROCEDURE DI ESODO E DI PREVENZIONE INCENDI, PROCEDURE DI PRIMO SOCCORSO, INCIDENTI E INFORTUNI MANCATI)
- MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI E MOVIMENTAZIONE MERCI (APPARECCHI E MEZZI)
- DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE
- ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO
- SEGNALETICA DI SICUREZZA, EMERGENZE, E PROCEDURE DI SICUREZZA CON RIFERIMENTO AL PROFILO DI RISCHIO SPECIFICO

ATTESTAZIONE: Attestato di partecipazione nominativo con certificazione di apprendimento rilasciato previa frequenza a non meno del 90% del totale delle ore di formazione previste.